In Viride Veritas

Progettazione sostenibile a Monza
Lo sviluppo della progettazione architettonica di componenti per l’involucro edilizio, secondo un approccio consapevole degli obiettivi di sostenibilità ambientale e innovazione tecnologica

Il progetto si pone verso una idea innovativa della residenza pubblica, dove questa a tutt’oggi mostra questioni non risolte e disattese. L’idea pone il principio di un edificio che superi l’alienazione tipica di questi interventi votati di solito o al non riconoscimento del luogo abitativo, rigido tipologicamente e privo di identità, o allo stravolgimento da parte dell’utenza che si appropria con superfetazioni arbitrarie e disarmoniche di una domesticità stereotipata.

L’edificio ideato si presenta come una griglia strutturale regolare che può accogliere e modificarsi secondo le singolarità e le differenze nelle unità abitative, assecondando i possibili sviluppi e mostrando la propria unità attraverso i diversi modi di comporsi. La flessibilità e la facilità di cantierizzazione definiscono il carattere dell’edificio, insieme ad una forte ecocompatibilità e caratterizzazione sul concetto di casa “leggera”.

I tre tagli abitativi (45,64,74mq.) permettono disposizioni interne con variabili funzionali e destinazioni diverse appropriandosi delle potenzialità nel rapporto tra interno e esterno che il progetto offre, vivendo più il concetto di casa isolata che di appartamento condominiale.

  • ampie terrazze a verde:
  • autoproduzione energetica;
  • riuso delle fonti di approvigionamento;
  • Giardino verticale nei vani scala.

Il rapporto con il verde è il tema caratterizzante del progetto; nelllo specifico le unità abitative, tutte uplex e quasi tutte con piano mezzanino orientato a sud, hanno un affaccio per ogni piano su un giardino verticale, due in tutto, che si sviluppano per l'intera altezza ossia per i quattro piani di abitazioe più il piano terra ad uso pubblico. 

Lo spazio aperto a terra è stato concepito come zona completamente permeabile e attraversabile da ogni punto in cui si arriva; nessuna recinzione solo una serie di percorsi da cui prendono forma le aiule irregolai piantumate con fiori, arbusti e speci rampicanti.

© 2015  n24 DESIGN studio.

  • Facebook Basic Black
  • LinkedIn base nera
  • Black Instagram Icon